La Schichic dei colori

Paola Naggi, titolare dello storico ristorante “Impero” di Sizzano nelle Colline novaresi, consiglia come realizzare una Schichic impeccabile…

Troppo spesso viene sottovalutata l’importanza del contenitore, per questo suggerisco sempre di utilizzare dei contenitori in ceramica al posto di quelli in plastica. E un po’ il concetto del “porta mangiare” di campagna, quando la moglie, se il marito non rientrava in casa, portava il pranzo in campagna in due piatti appaiati.

Naturalmente non posso suggerire a nessuno di andare in ufficio con due piatti sovrapposti, ma sicuramente di utilizzare dei contenitori, anche se di design, funzionale, quindi con una capienza tale da poter contenere un piatto unico.

Andando al contenuto, è importate trovare il giusto mix per creare un piatto unico ma sostanzioso, che sostituisca il classico panino un po’ deprimente da mangiare davanti al computer.

RICETTA “risotto vegetale”

Lessare 45/50 g. di riso

Quando in cottura, aromatizzare con mezza bustina di zafferano

Scaldare dell’olio in una casseruola a parte, dove fare appassire 1/2 zucchina, 1/2 carota

Aggiungere ¼ di limone tagliato a cubetti sottili e scaldare il tutto

Condire il riso con questo preparato (verdura e limoni)

Impiattare il tutto e aggiungere qualche legume, ad esempio delle lenticchie, un  aromatico, come basilico e maggiorana, e un filo di olio extra vergine d’oliva.