Le “scampagnate intelligenti” del Masterchef Fabio Baldassarre

fabio-baldassarreFabio Baldassarre, masterchef del ristorante “Unico” di Milano, consiglia per le gite fuoriporta di organizzare “scampagnate intelligenti”.

In estate, si sa, a farla da padone sono gli incontri all’aperto. E cosa di più allettante di un barbecue? Attenti però, se non si mettono in atto alcuni accorgimenti, la piacevolezza dell’incontro può risentirne.

Ecco i miei sei step della “scampagnata intelligente”:

1 – Trovare uno spazio adatto per cucinare in sicurezza.

2 – Giocare con la scelta degli ingredienti per creare un mix gustoso ed equilibrato. Partire, quindi, dalle materie prime, soprattutto verdure fresche. Nella variatio includere anche i vari tipi di carne: dalle bistecche al manzo al pollo alle cosce di coniglio.

3 – Condire le pietanze la sera precedente. Un pochino d’olio, bucce di agrumi, arance, limone, erbe aromatiche, rendono i cibi  già gustosi prima ancora di cuocerli sulla griglia”.

4 – Spazio alle specialità di stagione. Un esempio su tutti, il formaggi di capra, da passare sopra la piastra.

5 – La  piastra fa la differenza. Ultimamente sono state ideate nuove piastre che si appoggiano sopra le griglie, dando la possibilità di realizzare una cottura più uniforme.

6 – Per insaporire il tutto, usare molta verdure e utilizzare erbe aromatiche come crescione, spinacini, basilico.