Filippo La Mantia spiega come si prepara una cassata siciliana

cassataLo chef patron del ristorante La Capinera di Taormina descrive come si può preparare una gustosa cassata siciliana restando fedeli alla tradizione…

La cassata siciliana e’ il tradizionale dolce in Sicilia. Tipica del periodo pasquale, oggi la si trova in tutte le stagioni. Il nome cassata deriva dall’arabo quas’at, ma con due significati. La prima e’ ciotola rotonda e la seconda e’ torta di cacio.

Ricetta:

la forma per realizzare la cassata siciliana viene prodotto nel quartiere dei “calderai” a palermo. Forma tipica con i bordi a svasare verso l’esterno, come una padella. Alla base c’e’ un profilo incassato dove posizionare il marzapane verde e il pandispagna che caratterizza questo meraviglioso dolce. In mancanza di questa forma, si puo’ utilizzare una padella.

Quindi foderare il fondo di pellicola trasparente, cosi’ da poterla sformare facilmente.

Munirsi di un pandispagna e ridurlo a fettine sottili con cui realizzerete il fondo della teglia.

Farcite con crema di ricotta ottenuta mischiando kg.1 di ricotta di pecora, gr.400 di zucchero a velo, gr.100 di goccine di cioccolato pure e un pizzico di cannella in polvere.

Rimescolare dolcemente e fare riposare per circa 15 minuti. Con l’aiuto di una spatola riempire la forma di ricotta e livellare con una spatola. Coprite con un disco di pan di spagna e mettere in frigo per un paio di ore.

Porre sulla cassata un disco di cartone di diametro maggiore e capovolgerla. Sollevare la forma e togliere la pellicola trasparente.

A questo punto avrete la cassata nuda. Adesso va decorata con la glassa di zucchero e con la frutta candita.

Ricetta per il pan di spagna:

sbattere  sei tuorli con 160 gr. Di zucchero fin quando non diventerà spumoso. Aggiungere lentamente 170 gr. Di farina 00 e mescolare lentamente per 20 minuti. Aggiungere le chiare dell’uovo precedentemente montate a neve. Versare il composto in una teglia o pirofila per circa 40 minuti.

La frutta candita la troverete nei negozi di pasticceria.